10 ragioni per dire no ai matrimoni gay

le seguenti ragioni sono state pensate per essere un esperto sunto di quanti come noi si oppongono fermamente al matrimonio gay

1. Essere gay non è naturale. I veri italiani rifiutano ciò che è innaturale, come gli occhiali, le scarpe, il poliestere e l’aria condizionata.

2. Il matrimonio gay spingerà le persone a essere gay, allo stesso modo in cui far andare in giro persone alte vi fa diventare alti

3. Legalizzare il matrimonio gay aprirà la strada a ogni tipo di stile di vita folle. Le persone vorranno sposare i propri animali domestici, perché ovviamente un cane ha una personalità giuridica e i diritti civili per sposarsi

4. Il matrimonio eterosessuale esiste da moltissimo tempo e non è mai cambiato minimamente; le donne sono ancora una proprietà del marito, le nozze sono decise dai genitori, il padre ha diritto di vita e di morte sui figli, i neri non posso sposare i bianchi e il divorzio non esiste

5. Il matrimonio eterosessuale perderà valore se sarà permesso anche ai gay di sposarsi. La santitàdei sette matrimoni di Liz Taylor verrebbe distrutta

6. I matrimoni eterosessuali sono validi perché sono fertili e producono figli. Le coppie gay, quelle sterili e le persone anziane non devono potersi sposare, perché i nostri orfanotrofi sono vuoti e il mondo ha bisogno di più bambini

7. Ovviamente i genitori gay tirerebbero su figli gay, proprio come da genitori eterosessuali nascono soltanto figli eterosessuali

8. Il matrimonio gay è vietato dalla religione cattolica.

9. I bambini non saranno mai sereni ed equilibrati senza un modello maschile uno femminile a casa. Per questo nella nostra società quando un genitore è da solo, o perché è vedovo o perché è stato lasciato, gli vengono tolti anche i figli.

10. Il matrimonio gay cambierà i fondamenti della nostra società e noi non potremmo mai adattarcialle nuove norme sociali. Proprio come non ci siamo mai adattati alle automobili, al lavoro in fabbrica e all’allungamento della vita media.

 

liberamente tratto dal Web – NO COPYRIGHT INFRINGEMENT INTENDED – lo scrivo, non si sa mai

alla prossima

Annunci

7 Comments

  1. una domanda a chi dice che essere gay è innaturale: perchè l’omosessualità esiste in più di 200 specie animali? e come mai l’omofobia esiste solo in una, l’uomo? Quale delle due cose sembra essere più innaturale? nessuno deve ancora darmi risposta

    Rispondi

  2. ahahahahah bellissimo post! comunque non capisco quale sia il problema mica ci dobbiamo sposare in chiesa..chi vi ha chiesto niente se la chiesa cattolica non prevede una cosa del genere non vuol dire che anche in tutto l’universo deve accadere ciò perchè contate un’emerita ceppa. io non vorrei dirvi niente ma gli stati sono principalmente tutti laici e quelli che si fondano sui principi religiosi…toh! non seguono la religione cattolica quindi fate poco gli spavaldi, perchè è giusto rispettare la vostra opinione..ma sempre un opinione resterà perchè non potete decidere per tutti è peccato di superbia se vogliamo mettere i puntini sulle i.

    Rispondi

  3. ahahahahah bellissimo post! comunque non capisco quale sia il problema mica ci dobbiamo sposare in chiesa..chi vi ha chiesto niente se la chiesa cattolica non prevede una cosa del genere non vuol dire che anche in tutto l’universo deve accadere ciò perchè contate un’emerita ceppa. io non vorrei dirvi niente ma gli stati sono principalmente tutti laici e quelli che si fondano sui principi religiosi…toh! non seguono la religione cattolica quindi fate poco gli spavaldi, perchè è giusto rispettare la vostra opinione..ma sempre un opinione resterà perchè non potete decidere per tutti è peccato di superbia se vogliamo mettere i puntini sulle i.

    Rispondi

  4. Equiparare il «matrimonio» gay al matrinonio vero cattolico, inteso come «atto sacro» tra donna ed uomo, è un abominio. Io ho il coraggio di dire: NO AI GAY E AI LORO ATTI CONTRO NATURA. Leggasi la Bibbia (Levitico)

    Rispondi

    1. il matrimonio “vero cattolico” come lo definisci tu, è soltanto un rito pomposo con cui si celebra l’instaurazione di un legame, con la benedizione di una chiesa e con l’ufficializzazione di tale unione da parte dello Stato italiano. Si chiama matrimonio concordatario, dal concordato firmato tra l’allora Regno d’Italia e le autorità pontificie che costituivano il neonato Stato della città del Vaticano, concordato recepito ed accettato dalla Costituzione repubblicana entrata in vigore il 1° gennaio 1948.
      Concordato… sai cosa significa?
      Te lo spiego io: CHE L’ITALIA NON E’ UNA COLONIA DEL VATICANO! CHE SPQR NON SIGNIFICA “SOLO PRETI QUI REGNENO”! CHE SE VOLESSIMO, POTREMMO TUTTI ANDARE SOTTO PIAZZA SAN PIETRO (che tecnicamente è territorio sia italiano che vaticano) A LANCIARE UOVA AL SIGNOR RATZINGER, CHE DA GIOVANE ERA NELLA GIOVENTU’ HITLERIANA E CHE AVREBBE FATTO MEGLIO A RESTARCI!

      Quello che noi gay chiediamo è il diritto di avere gli stessi diritti di tutte quelle persone che si sposano… daltronde i doveri li abbiamo già! Su 100 € di contributi, pago circa 6,42 € per gli assegni familiari… tutti soldi che perdo perchè non posso sposarmi. Ogni volta che ci sono feste coi parenti, io sono costretto ad andarci da solo, facendo la figura dello ssfigato ed avendo tutti gli occhi puntati su di me, ti rendi conto ce questa, reiterata per tutta na vita è una violenza bella e buona?
      Di sicuro, Davide, la mia opinione non ti importerà e rispetto la tua, ma porcamiseria, buttarsi contro i gay usando la religione è un insulto agli uomini. Ti ci vorrei vedere a te nei miei panni!

      Rispondi

  5. Si arrampicano sugli specchi pur di averla “vinta”. ._.”
    Poveri mentecatti.
    Io, fondamentalmente, credo che ciò che serva ad un bambino sia l’amore nell’ambiente familiare e un nucleo forte a cui far riferimento; non mi pare che tutte le coppie etero possono o riescono a garantire questo.
    Poi c’è chi non crede in Dio, come me, quindi poco gliene importa che la chiesa lo accetti o meno. Bell’esempio di stato laico che siamo.

    Rispondi

    1. Se pensate che non ci sia bisogno di un rito ufficializzato dalla Chiesa per sancire la vostra unione perché ve la prendete con il Papa? Non mi pare che stia organizzando delle crociate contro i gay….dovreste piuttosto prendervela con i governanti che si sono fermati all’epoca di Mussolini visto che in Italia il potere decisionale spetta a loro…(purtroppo)…è abbastanza seccante sentire tutti i gay che si lamentano di non avere diritti… bisognerebbe cominciare con il garantire diritti a chi ne ha veramente bisogno come i bambini sfruttati o la gente povera e dopo pensare ai vostri! Non perché mi importi qualcosa delle famiglie tradizionali, per me una volta che c’è amore si può vivere anche in venti, ma è un fatto di ristabilire le priorità sociali e senza offesa il matrimonio fra gay al momento non mi sembra una priorità.

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...